Casa

Estrattore di frutta: requisiti fondamentali

  • Philips GC026/00 Rimuovi Pelucchi, Alimentazione a Batteria, 1 Decibel, Plastica, Azzurro
    Contenitore facile da rimuovere Spazzolina pulizia inclusa 2 batterie AA incluse
  • Philips HR1836/00 Centrifuga per Frutta e Verdura dal Design Compatto, con QuickClean Pulisci Facile Viva Collection, 1,5 Litri, 500 Watt
    Centrifuga fino a 1.5 l per volta Tecnologia QuickClean con setaccio liscio e rovesciato, pulisci facile in 1 minuto Pulizia rapida grazie all'assemblaggio semplificato, al setaccio liscio che non fa incastrare le fibre e al contenitore per polpa integrato Beccuccio con sistema antigoccia, per evitare la fuoriuscita di succo Potenza: 500 W Design compatto e corpo in metallo

Sinceramente non sono un grande amante della frutta – ne mangio veramente poca e nemmeno molto volentieri!! Tuttavia so perfettamente quanto questi alimenti facciano bene alla salute e non disdegno i succhi di frutta, soprattutto se sono un po’ dolciastri! Ecco perché utilizzo molto spesso un estrattore di succo: si tratta di un piccolo elettrodomestico facilissimo da manipolare e perfetto per integrare tutte le sostanze nutritive di cui l’organismo ha bisogno! Se anche voi non amate la frutta allora avete assolutamente bisogno di un estrattore di frutta. Date un’occhiata a quest’articolo per scoprire i requisiti fondamentali che un buon estrattore di frutta deve avere!
Fonte: estrattore-di-succo.net

1. Estrattore di frutta verticale

Personalmente vi consiglio un estrattore di frutta verticale in quanto molto facile da utilizzare, da maneggiare e da pulire. In commercio troverete anche estrattori di frutta orizzontali e estrattori bifasici – i quali sono meno performanti rispetto a questo modello.

2. La classe energetica

Estrattore di frutta

Dato che questo tipo di dispositivo deve essere utilizzato per lunghi periodi di tempo si consiglia di optare per degli apparecchi con classe di efficienza energetica A o superiore. Si tratta di una scelta che vi permetterà di risparmiare qualcosina sull’elettricità e che rispetta anche l’ambiente!

3. Facile da pulire

Estrattore di frutta

Un estrattore di frutta ideale deve essere concepito per potere essere smontato e rimontato in decine di piccoli pezzi da poter pulire singolarmente e preferibilmente in lavastoviglie. Soltanto in questo modo potete essere certi che ogni componente sia realmente pulita.

4. Potenza

Un buon estrattore di frutta verticale deve avere una potenza minima di duecento Watt ed una potenza massima di circa quattrocento Watt. Si tratta di un buon intervallo che garantisce la realizzazione di succhi di frutta gustosi e corposi.

Da leggere: come preparare una buona spremuta d’arancia?

Da guardare…

Commenti disabilitati su Estrattore di frutta: requisiti fondamentali